News


Come si affronta la traduzione di un testo tecnico nel settore automotive?

Lo scorso 11 maggio, alla Bosch di Modugno, gli studenti del III anno della SSML Carlo Bo di Bari hanno trovato risposta a questa e a molte altre domande grazie alla visita presso lo stabilimento, interamente in lingua tedesca, guidata dai tecnici e in particolare dall’Ing. Serio del reparto produzione, che ha presentato agli studenti i fondamentali della terminologia nel settore automotive.

Potremmo parlare di un linguaggio Bosch” afferma Viola Savaglio, docente e traduttrice professionista che con lo stabilimento di Modugno vanta una lunga collaborazione che le ha permesso di specializzarsi, acquisire competenze e diventare un’esperta nella traduzione di testi tecnici per la produzione dei sistemi common rail, fiore all’occhiello della produzione Bosch di Modugno.

Alla Bosch il confronto con i professionisti presenti ha permesso ai quasi mediatori linguistici della SSML Carlo Bari di capire meglio la terminologia tecnica che molte volte, in classe, si sono trovati ad analizzare, a chiarire dubbi e avere materiale per approfondire con la redazione di schede terminologiche.

È così che la SSML Carlo Bo permette ai propri studenti di unire, quando ancora tra i banchi dell’Università, il mondo del lavoro a quello della formazione, con incontri, stage o tirocini che, terminati i tre anni, permettono loro di acquisire le competenze e le abilità richieste. Un connubio, quello tra teoria e pratica, sempre più richiesto a chi si prepara all’invio del primo curriculum.

Grazie a occasioni come la visita alla Bosch, i ragazzi diventano più consapevoli per ciò che li attende una volta terminata l’Università e si preparano a quelle che presto saranno reali situazioni di lavoro, con il migliore strumento che hanno: la redazione e lo studio dei glossari tecnici, corredati dalle tante note, monito dei professionisti che li hanno accompagnati negli anni di studio.

Grazie allo stabilimento Bosch di Modugno per aver accolto i nostri studenti.

 

 

Ti potrebbe interessare anche

Share This