#ParlaAlFuturo con noi


Interprete o traduttore, giornalista o responsabile eventi, mediatore linguistico o altro ancora; quanti gli sbocchi professionali possibili con una laurea in mediazione linguistica? Le lingue straniere sono oggi più che mai una porta verso un futuro di soddisfazioni, un futuro che per molti giovani sembra sempre più incerto, ma non per chi con impegno, determinazione ed entusiasmo abbraccia un percorso formativo professionalizzate come quello scelto dagli studenti della SSML Carlo Bo.

#ParlaAlFuturo con noi è un progetto nato dall’idea di esplorare quali siano le aspettative e i progetti dei giovani, e in particolare dei nostri studenti. Troppo spesso si pensa che i ragazzi non abbiano oggi un’idea chiara e positiva del futuro, ma non è quello che è emerso dalle storie che abbiamo raccolto.
L’interesse dimostrato per il progetto e il riscontro ottenuto hanno evidenziato, infatti, che i nostri studenti sono determinati, ottimisti, con una grande passione per le lingue e pronti ad affrontare le sfide che si presenteranno una volta usciti dal mondo universitario.
Alle domande “Cosa desideri per il futuro?”, “Quali sono i tuoi progetti?”, “Dove ti vedi tra dieci anni?”, le risposte sono state diverse ma tutte entusiasmanti, in controtendenza con l’opinione comunemente diffusa. E non potevano essere che questi giovani, veri studenti della SSML Carlo Bo, i protagonisti della nuova campagna di comunicazione 2017 la cui headline “Interpretiamo il mondo in sette lingue” pone un accento sul loro voler essere “cittadini del mondo”.
Elena, Fabio, Andrea, Mascia e Ilaria, studenti rispettivamente delle sedi di Bologna, Firenze, Bari, Roma e Milano, sono gli ambasciatori del progetto e della Campagna 2017.
Le loro idee di futuro vogliono essere un’ispirazione per tutti coloro che vorranno prendere parte a questo progetto. Tra le storie ricevute, pubblicheremo i contributi migliori.

La call è ancora aperta. Inviateci le vostre storie di futuro: le idee migliori entreranno a far parte del progetto #ParlaAlFuturo con noi.

 

Share This