Menu

Test di ammissione

Calendario test di ammissione

Perché iscriverti al nostro test di ammissione? In Carlo Bo troverai sempre una risposta alle tue domande grazie al nostro rapporto numerico ideale tra docenti e studenti, ma non solo. Sarai coinvolto in oltre 720 ore di laboratorio per ogni lingua, con docenti madrelingua e italiani.

Di seguito troverai le date relative ai test di ammissione per l’iscrizione al corso di Diploma in Scienze della Mediazione Linguistica, A.A. 2019/2020. A ogni data corrisponde un periodo entro il quale puoi iscriverti al test e completare l’immatricolazione.

Quarta sessione

A queste sessioni si aggiungerà una quinta sessione finalizzata a integrare eventuali adesioni tardive.

Date test di ammissione
23 settembre 2019 
(lingua inglese) 
24 settembre 2019 
(lingue: francese, spagnolo, tedesco)

Contenuti del test di ammissione A.A. 2019/2020

Qui troverai le modalità di funzionamento del test di verifica linguistica, in vigore dall’anno accademico 2019/2020.

Articolazione del test – lingua inglese

Parte scritta – sezione A
  • Prova 1: quiz grammaticali a scelta multipla (livello di riferimento del CEFR: B1) 
  • Prova 2: test con risposte a scelta multipla volto a verificare la corretta interpretazione del senso logico racchiuso nella frase proposta (livello di riferimento del CEFR: B1) 
  • Prova 3: breve testo in lingua straniera da completare nei campi liberi (scelta di lemmi, congiunzioni, tempi verbali) (livello di riferimento del CEFR: B1)
ProvaTempo richiesto
Prova 1:
40 domande
30 minuti
Prova 2:
10 Domande
20 minuti
Prova 3:
15 campi da compilare
20 minuti
Parte scritta – sezione B
  • Prova 4: domande volte a verificare la conoscenza della lingua italiana, con risposte a scelta multipla (particolare attenzione verrà rivolta a sintassi, grammatica generale, lessico e corretto impiego di terminologie generali e specialistiche) 
  • Prova 5: domande volte a verificare conoscenze di cultura generale (le domande si baseranno su educazione civica, Istituzioni Europee e storia contemporanea)
ProvaTempo richiesto
Prova 4:
15 domande
15 minuti
Prova 5:
20 domande
15 minuti
Parte orale – sezione C

La prova orale si concentrerà sulla conoscenza generale della lingua straniera (livello di riferimento del CEFR: B1), proponendo domande di carattere motivazionale, personale e di attualità.

Durata del test

L’intera prova scritta avrà una durata massima di 70 minuti. Il test orale durerà circa 8 minuti.

Valutazione del candidato

Le prove 1, 2 e 3 pesano 70, le prove 4 e 5 pesano 30. Esempio: risposte esatte prove 1, 2 e 3, 50 su 65 domande previste, risposte esatte prove 4 e 5, 10 su 35 previste, la media pesata vale 62,4 punti su 100. Il test di lingua inglese, si completa con un orale, che permetterà di aggiungere o sottrarre da 0 a 5 punti al punteggio pesato originato dalle prove 1 – 5. 
La valutazione finale è, dunque, espressa in centesimi.
Per essere ammesso, lo studente dovrà raggiungere un punteggio minimo di 60 su 100.

Articolazione del test relativo alle seconde lingue – francese, spagnolo e tedesco

Parte scritta – sezione A
  • Prova 1: quiz grammaticali a scelta multipla (livello di riferimento del CEFR: A1, A2, B1) 
  • Prova 2: breve testo in lingua straniera da completare nei campi liberi (scelta di lemmi, congiunzioni, tempi verbali)
ProvaTempo richiesto
Prova 1:
10 domande livello A1
40 domande livello A2
10 domande livello B1
50 minuti
Prova 2:
15 campi da compilare
20 minuti
Parte orale – sezione B

La prova orale si concentrerà sulla conoscenza generale della lingua straniera (livello di riferimento del CEFR: A2), proponendo domande di carattere motivazionale, personale e di attualità.

Durata del test

L’intera prova scritta avrà una durata massima di 70 minuti. Il test orale durerà circa 8 minuti.

Valutazione del candidato

La prova 1 pesa 70%, la prova 2 pesa 30%. Esempio: risposte esatte prova 1, 45 su 60 domande previste; risposte esatte prova 2, 10 su 15 domande previste. La media pesata vale 72,5 punti su 100.
Il test di lingua francese, tedesca e spagnola si completa con un orale, che permetterà di aggiungere o sottrarre da 0 a 5 punti al punteggio pesato originato dalle prove 1 e 2.
La valutazione finale è, dunque, espressa in centesimi.
Per essere ammesso, lo studente dovrà raggiungere un punteggio minimo di 55 su 100.