News

Quali sono le lingue per il turismo? Ecco le più richieste per lavorare nel settore

Il settore turistico è uno dei più sviluppati e redditizi in Italia, tanto che, secondo Italia in Dati, genera circa il 5% del PIL nazionale. La presenza dei tantissimi siti archeologici, naturali e culturali italiani attrae visitatori da ogni parte del mondo, ecco perché conoscere le lingue straniere è un requisito fondamentale per rendersi più attrattivi in questo settore.  

Vediamo quali sono le lingue più richieste per lavorare nel turismo e quali sono i lavori più interessanti che si possono fare conoscendo le lingue.  

Lingue e turismo: perché sono così importanti 

Le lingue nel settore turistico sono uno strumento molto importante per rendere accessibile ed economicamente vantaggioso l’enorme patrimonio archeologico, artistico, culturale e naturale italiano.  

All’inizio del 2022, l’Italia rappresenta il Paese con più siti riconosciuti dal Patrimonio dell’Umanità UNESCO: con ben 58 siti, detiene il 5% delle bellezze UNESCO nel mondo.  

A questi, si aggiunge l’enorme quantità di luoghi di interesse culturale: esistono 4265 strutture tra musei, siti archeologici e monumenti.  

Infine, bisogna considerare anche tutte le bellezze naturali marittime e montane e il patrimonio eno-gastronomico in grado di attirare, ogni anno, molti turisti da ogni parte del mondo. 
Prima della crisi pandemica, nel 2019, l’Italia si attestava a quinto paese più visitato al mondo dagli stranieri, dato destinato a mutare in seguito alle restrizioni sanitarie e ai limiti per gli spostamenti. 

Lingue utili nel turismo: le più richieste 

L’Italia è una mèta ambita da turisti provenienti da ogni parte del mondo. Alcune lingue sono più richieste nel settore rispetto ad altre. Vediamo quali sono.  

La più richiesta del settore è l’inglese, la lingua più parlata al mondo, che consente di comunicare con persone provenienti da ogni parte del globo.  

Altre lingue molto richieste per il turismo sono:  

  • Tedesco 
  • Francese 
  • Spagnolo 
  • Russo 
  • Cinese 
  • Giapponese 

Lavori nel settore turistico per chi studia le lingue  

Conoscere le lingue apre le porte a molti lavori, non solo a quello di guida o accompagnatore turistico. 
In realtà, esistono lavori che utilizzano le lingue in vari ambiti del settore turistico, come: 

  • Strutture ricettive, come hotel e ristoranti 
  • Conferenze e convention  
  • Mondo dell’arte e della cultura  
  • Attività outdoor, come escursioni, attività in barca, trekking ecc. 
  • Settore dell’ecoturismo 
  • Settore del turismo vinicolo o gastronomico 

Studiare lingue per il turismo: vantaggi e opportunità 

Per chi è interessato al settore turistico, studiare le lingue è una vera e propria opportunità che consente di trovare più facilmente lavoro.  

I vantaggi di studiare lingue per il turismo sono:  

  • Più possibilità di trovare un’occupazione 
  • Possibilità di ricoprire cariche di responsabilità meglio retribuite 
  • Possibilità di lavorare in giro per il mondo 
  • Possibilità di viaggiare  
  • Semplicità nel comunicare e comprendere gli altri  

Studiare le lingue e la cultura di popoli differenti rende una risorsa insostituibile per un’azienda operante nel turismo che vuole accogliere al meglio i propri clienti e comunicare con loro. Allo stesso tempo, lo studio delle lingue e culture estere apre la mente e la carriera a moltissime opportunità, sia in Italia che all’estero. 

Lo studio delle lingue è comunque trasversale, perché consente di lavorare in diversi ambiti, come quello della mediazione linguistica, della traduzione e dell’interpretariato.   

La Laurea triennale in Scienze della Mediazione Linguistica presso l’Istituto di Alti Studi SSML Carlo Bo prepara gli studenti ad una carriera brillante, perché non si focalizza solo sull’insegnamento della lingua, ma anche sulla cultura e le usanze dei Paesi esteri, fornendo inoltre una preparazione pratica grazie alle 720 ore di laboratorio linguistico previste per ogni lingua e alle numerose opportunità di cimentarsi sul campo nell’ambito della traduzione e dell’interpretariato.  

Vuoi saperne di più? Contattaci per scoprire l’offerta formativa della SSML Carlo Bo.

21 Luglio 2022
News Recenti

LeadForm

Form di raccolta lead
  • Entra nel mondo senza confini della Carlo Bo

  • Compila il form per ricevere informazioni o iscriverti direttamente ad uno dei nostri corsi
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.
  • Iscriviti alla nostra newsletter
    e scopri il mondo della Carlo Bo.

© Copyright 2002- Istituto di Alti Studi SSML Carlo Bo - P.IVA 03646790158 | C.F. 80073370159 - Versione 1.1.0